AIDA reference image
Sul progetto

Alzheimer patients Interaction through Digital and Arts

Esistono molte criticità legate ai servizi disponibili per le persone anziane con malattia di Alzheimer e per i loro familiari e caregiver, che spesso si trovano in una situazione di solitudine e isolamento, che si è ulteriormente aggravata a causa delle restrizioni della Covid-19. La società dovrebbe consentire loro di vivere in comunità accoglienti, inclusive e rispettose, promuovendo attività che possano rimuovere le barriere che impediscono loro di partecipare alla vita sociale. AIDA affronta le competenze chiave necessarie per professionisti coinvolti per collaborare e procedere verso la creazione di una metodologia operativa comune.

Perché AIDA?
Sintesi

Cosa facciamo

Gli obiettivi

Attuazione

Risultati attesi

Risultati

Cosa forniamo

Metodologia AIDA

Pilotaggio

Hub AIDA Mozilla

Partner

Scopri i partner del progetto

Fondazione Patrizio Paoletti - RINED

Italia

Coordinatore del progetto. L'Istituto di Ricerca per Neuroscienze, Educazione e Didattica (RINED) fa parte della Fondazione Patrizio Paoletti (FPP), un ente italiano registrato nel Registro Nazionale della Ricerca presso il Ministero dell'Istruzione, dell'Università e della Ricerca (MIUR). L'obiettivo principale di RINED, e della FPP in generale, è individuare nuovi modelli teorici e pratici di conoscenza che promuovano la salute cognitiva, fisica, psicologica ed emotiva dal periodo dell'infanzia alla vecchiaia.

CRHACK LAB Foligno 4D

Italia

Il CRHACK LAB FOLIGNO 4D è stato creato per aiutare i giovani a sviluppare una predisposizione al pensiero innovativo e acquisire una consapevole cultura pratica digitale, esponendoli in anticipo alle tecnologie più avanzate per prepararli ai nuovi lavori che emergeranno nella prossima decade.

Innovation Frontiers

Grecia

Innovation Frontiers IKE è un'innovativa società di ricerca in tecnologia educativa specializzata nella creazione di esperienze di apprendimento educative, coinvolgenti e divertenti che incorporano innovazione, creatività e gamification per potenziare il flusso degli apprendenti, con sede ad Atene, Grecia.

Office of Public Works

Irlanda

L'Ufficio delle Opere Pubbliche (OPW) Heritage Services si occupa di 780 dei siti più importanti del patrimonio irlandese, tra cui monumenti nazionali, parchi storici, giardini e edifici storici. Il nostro team di esperti dedicati si occupa degli edifici, paesaggi e collezioni affidati a noi e li rende accessibili a oltre 12 milioni di visitatori ogni anno per imparare e godere.

Alzheimer Bulgaria

Bulgaria

L'Associazione Alzheimer Bulgaria è un'organizzazione non-profit a beneficio pubblico (ONG). La nostra missione è cambiare le attitudini, le politiche e le pratiche in Bulgaria nei confronti delle persone affette da demenza e dei loro caregiver al fine di migliorare la loro qualità di vita.

Spomincica - Alzheimer Slovenia

Slovenia

Spominčica - Alzheimer Slovenia (1997) è un'organizzazione non governativa con lo status di organizzazione umanitaria, mirata a fornire aiuto e supporto alle persone affette da demenza e ai loro caregiver, sensibilizzando e collegando le parti interessate rilevanti nel campo della demenza. Attraverso le nostre attività ci concentriamo sul soddisfare le crescenti esigenze in questo campo nella nostra società, specialmente tra coloro che vivono con la demenza a casa e le necessità delle loro famiglie.

Viborg Museum

Danimarca

Il Museo di Viborg è un museo di storia culturale con responsabilità per l'archeologia e la storia moderna nel comune di Viborg. Il Museo di Viborg è di proprietà e gestito dal comune di Viborg. Il Museo di Viborg svolge attività di diffusione nel quartiere della Cattedrale e in altri luoghi di patrimonio culturale nel comune di Viborg e gestisce anche i siti visitatori Hvolris Iron Age Village, The Five Halders e E Bindstouw.

Partner associati

Lavoriamo con loro

Dovresti sapere

Sull'Alzheimer

La malattia di Alzheimer è il tipo più comune di demenza.
Non esiste una cura per la malattia di Alzheimer.
La malattia di Alzheimer non è un processo di invecchiamento naturale.
Il ritmo di progressione della malattia dipende molto dalla qualità delle cure e del sostegno forniti.

Come possono aiutare il digitale e l'arte?

L’arte offre alla persona con demenza, e non solo, un’opportunità di ristrutturazione della propria condizione, contribuendo a migliorare il generale stato di benessere e di conseguenza la sua qualità della vita.
L’arte e la cultura hanno un valore intrinseco sia per lo sviluppo di attività cognitive, sia per coltivare relazioni sociali intense e per la formazione della persona in senso lato.
Il digitale è una grande risorsa per le persone fragili e con disabilità. Offre loro una finestra sul mondo, aiutandoli a combattere solitudine ed isolamento.
Il digitale è una delle chiavi per interpretare l’Alzheimer nella società contemporanea.
Contatto

Restiamo in contatto

Numero di accordo: Nr 2021-1-IT02-KA220-ADU-000027077

The Erasmus+ Program

Questo progetto è stato finanziato con il sostegno della Commissione Europea. Questo sito web riflette il punto di vista dell'autore e la Commissione non può essere ritenuta responsabile per l'uso che può essere fatto delle informazioni in esso contenute.

© artzheimer.eu. All rights reserved. Designed by CRHACK LAB F4D